bookapoem

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Immagini dimensione 3393x2262 px (13)

Una vita

15,00 

di Lorenzo De Oto
52%
72 copie
all´obiettivo
86
Giorni rimasti
Inizio campagna 9 maggio 2024
Fine campagna 17 agosto 2024
Quantità
Modalità di spedizione
Consegna prevista per ottobre 2024.
La spedizione avverrà tramite corriere espresso.

Spedizione gratuita per gli ordini nazionali da 3 copie in su (escluse zone di spedizione speciali).

L’autore

Lorenzo De Oto nasce a Milano nell’Agosto del 2005, e trascorre i primi anni della sua infanzia a Bologna, prima di trasferirsi all’età di nove anni definitivamente a Milano.

Intraprende gli studi classici con passione ed entusiasmo al “Liceo G. Parini”, dove si appassiona alla letteratura, alla poesia e alla filosofia, primi fondamenti del suo percorso culturale, che lo porta ad esprimere attraverso la poesia i suoi sentimenti più profondi, le sfaccettature del suo animo e la sua esperienza personale di vita.

Questo libro costituisce la sua prima raccolta di pensieri e regala al lettore uno spaccato della sua giovane esistenza.

L’opera

“Una vita” è la mia prima raccolta inedita di poesie, composte e scritte nell’arco di un’estate.

La raccolta è una testimonianza quotidiana di vita e di pensiero. Rappresentano riflessioni e suggestioni sulla vita e sui miei ragionamenti, che mira a far immedesimare il lettore nelle stesse liriche dandogli la possibilità di fare proprio il pensiero e completarlo, con la sua esperienza personale.

È un evocare situazioni, parole, emozioni, sentimenti che la nostra realtà attuale consegna al vivere quotidiano dei giovani di oggi come me, in una società di frontiera e di passaggio. Vi è una profonda ricerca della tranquillità del proprio animo e della riappacificazione della propria essenza, della Pace, un anelito a cui tendono tutti gli uomini, che diventa quasi un’entità personificata nel continuo rivolgersi ad una misteriosa figura femminile, la cui assenza mi porta ad uno stato di inquietudine e alla confusione.

L’osservazione e l’introspezione dei sentimenti viene coadiuvata da loci amoeni, quali le finestre, dalle quali osservo il mondo e i miei sentimenti, e affacciandomi riesco a trovare una dimensione serena, che mi porta a ragionare senza affanno.

Nel nostro mondo di attuale dominato dalla tecnologia e da un turbine di distrazioni che ci travolge, ritengo che la poesia continui ad avere il potere di parlare a noi giovani e di far trasparire la nostra anima. 

Perché ho scritto quest’opera

Ho scelto di scrivere queste poesie perché sono l’unico modo in cui riesco ad esternare ciò che sento, fino a quasi liberarmene per sempre. Scrivere per me non è un obbligo, né tanto meno un passatempo. Scrivere per me è una necessità per continuare ad apprezzare le cose semplici e serene che la natura mi offre, eludendo le ansie e le inquietudini volte al semplice utile personale a cui la società e la vita ci costringono.

Perché ho scelto di pubblicare con bookapoem

Sono venuto a conoscenza di bookabook, e di conseguenza bookapoem, da amici che hanno avuto modo di pubblicare con voi le loro opere, e si sono trovati molto bene. Supportati nelle pure attività di una casa editrice seria, ad esempio editing e promozione, purtuttavia avendo libertà di espressione e coinvolti in prima persona nella promozione dei loro libri.

Trovo che la modalità che voi offrite permetta ai neofiti del mondo dell’editoria di poter lavorare senza perdere la propria identità letteraria.

Estratto

La moltitudine

Una moltitudine di discorsi
si riversa alle porte della mia bocca, ma da essa non fuoriesce
ogni qualvolta incroci il mio sguardo e sussurrando pronunci
parole
lontane da orecchie indiscrete,
che come un panno caldo
per placare una febbre,
così esse acquietano
il mio quotidiano soffrire,
e mi costringono a perdermi
tra le pieghe della tua candida pelle

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors