bookapoem

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
Immagini dimensione 3393x2262 px

Rime Decadenti

15,00 

di Guido Della Gatta
87%
20 copie
all´obiettivo
70
Giorni rimasti
Inizio campagna 23 aprile 2024
Fine campagna 1 agosto 2024
Quantità
Modalità di spedizione
Consegna prevista per settembre 2024.
La spedizione avverrà tramite corriere espresso.

Spedizione gratuita per gli ordini nazionali da 3 copie in su (escluse zone di spedizione speciali).

L’autore

Sono Guido, nato a Napoli nel 1999, Roma è la mia seconda città essendomi trasferito all’età di cinque anni pur conservando intatto l’amore per la città natale. Nella capitale ho intrapreso studi umanistici liceali dai quali ho sviluppato una profonda passione per la scrittura e la lettura proseguita anche negli anni di studio ingegneristico all’università. Ringrazio la mia famiglia per avermi accompagnato nei momenti più felici ed in quelli più dolorosi; grazie per aver contributo a rendermi la persona che sono.

L’opera

Le poesie raccolte svolgono lentamente il sentiero fragile e sublime in grado di collegare due mondi distanti, quello fisico nel quale l’uomo è intrappolato ed uno metafisico costruito dai significati nascosti delle parole, fatto di sensazioni e sentimenti custoditi negli abissi dello spirito umano che solo la catarsi dell’arte è in grado di risvegliare. La decadenza di tale mondo, intesa come sentimento grave che si risolve in una sofferenza del vivere fatalista intrinseca all’uomo, è il filo conduttore invisibile che accompagna il lettore nel suo percorso. L’opera quindi trova il suo reale compimento nella sensibilità dello stesso che la accoglie rendendola parte di sé.

Perché ho scritto l’opera

Rime decadenti nasce dall’esigenza interiore di metabolizzare la scoperta adolescenziale del mondo in tutte le sue imperfezioni. Sofferenza, amore, istanti felici diventano uno spunto per una riflessione più profonda sulla reale condizione umana nella speranza di trovare un sollievo catartico in una prospettiva esistenziale comune ed universale.

Perché ho scelto Bookapoem

L’idea di pubblicare le poesie è nata in un secondo momento assumendo i caratteri di una sfida personale, dopo aver conosciuto la casa editrice sui social ho scelto di inviare il mio manoscritto. L’aspetto più interessante che mi ha spinto alla collaborazione è l’approccio innovativo editoriale, fondamentale per un artista esordiente; l’idea di essere seguito da un gruppo professionale di esperti in grado di proporre l’opera con estrema trasparenza rappresenta il fondamento per un’editoria libera e valida.

O’ albero maestoso

te ne stai lì solo

senza fronda

senza frutti

spogli i rami

ti disegnan la chioma

braccia protese verso il cielo

come a imbrigliare il sole

per farlo tuo

perché sei immobile

albero stupendo

nei miei sogni

abbandoni la tua prigione

e guidi gli afflitti verso la guarigione

ma ogni mattina sei sempre lì

a rinnovar la sofferenza

che condividi con me

perché il sole non puoi inseguire

e troppo distante è la luna,

siamo sempre qui caro albero

che ci facciam compagnia

le tue parole odo

nel vento soave

fino alla fine

fino a che il tempo scade

 

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors