bookapoem

Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors
xr:d:DAFitXvW850:54,j:8294928923128943843,t:24040908

L’ultima freccia

13,00 

di Francesco Emilio Trischitta
23%
116 copie
all´obiettivo
56
Giorni rimasti
Inizio campagna 9 aprile 2024
Fine campagna 18 luglio 2024
Quantità
Modalità di spedizione
Consegna prevista per settembre 2024.
La spedizione avverrà tramite corriere espresso.
Spedizione gratuita per gli ordini nazionali da 3 copie in su (escluse zone di spedizione speciali).

L’autore

Mi chiamo Francesco Trischitta, ho 20 anni e studio chimica industriale, una delle mie più grandi passioni, amo tutte le forme d’arte ma più di tutte la letteratura.

L’opera

Io mio libro è una raccolta di poesie di vario genere, in cui sostanzialmente ho voluto scrivere ciò che non riuscivo a dire a voce. La poesia è stata, per me, un regno dove poter dire “ti voglio bene” senza vergognarmi, e dove poter amare ciò che non mi sta più accanto, ma soprattutto un modo di combattere i miei dolori. Con questo libro Ho intrapreso una strada verso la pace da tutte le mie battaglie nascoste. Nel mio libro vedrete come ho provato a trasformare il mio dolore in qualcosa di più bello.

Perché ho scritto quest’opera

Il motivo per cui intrapresi inizialmente la scrittura era del tutto personale, era una scrittura terapeutica, un modo per sfogare la mia sofferenza. Ma poi col passare del tempo è nato in me il desiderio di mostrare ciò che provavo. Infatti, attualmente, scrivo per lasciare una testimonianza del mio amore, della mia gratitudine, del mio perdono e del mio dolore. Ho scritto questo libro con la speranza che un possibile lettore si possa sentire un minimo confortato dalle mie poesie, se non addirittura motivato dall’illustrazione di come ho affrontato le mie battaglie, o almeno emozionato vedendo come ho provato a trasformare il mio dolore in arte.

Perché ho scelto di pubblicare con bookapoem

Ho scelto di pubblicare con bookapoem perché ho riconosciuto in loro un sincero interesse nel dare voce ai piccoli autori. Ho apprezzato la mancanza di richiesta di denaro verso l’autore (che, quando richiesta, ritengo personalmente sbagliata), che reputo sintomo di genuina attenzione verso il potenziale autore. E trovo molto stimolante la loro campagna di crowdfunding, tramite cui si cerca di creare un gruppo di persone appassionate di lettura che condividano pareri sullo stesso libro, in modo da così valorizzare al meglio il contenuto dell’opera condivisa

L’ARTE DI FARE ARTE

Ho Camminato nel fuoco,
A passo di danza.
Bagnati di lacrime,
I sorrisi, miei, sono nati.

E della mia delicata vita,
La sostanza di essa
È stata, la fragilità
Guidata dalle mie dita,
Per illuminare l oscurità.

E l’amore in me è nato
Dalla curiosa abitudine
Di cercare, in ogni, mio, dolore,
La bellezza
Generic selectors
Exact matches only
Search in title
Search in content
Post Type Selectors